Poesia a più mani

Il 21 marzo 2016 apre il gruppo “La Poesia che…” che su Facebook dà inizio allo scambio. L’idea nasce all’interno del Gruppo di Poesia della Fondazione Stefani che ormai da sette anni si incontra settimanalmente per leggere, scrivere e condividere poesie. Da qui, il desiderio di allargare la poesia anche ad altri e di confrontarsi con nuovi versi, di conoscere altre persone attraverso una stessa passione. All’arrivo di questa nuova primavera abbiamo raccolto i primi fiori, le prime fogl...
Altro

Grotta e sorgente dei Mulini di Alonte

Con il progetto qui presentato è stato possibile portare alla luce e far conosce a livello nazionale la grotta dei Mulini di Alonte. Tanti sono stati i risultati ottenuti, alcuni specifici del progetto, altri utili alla speleologia in generale; molte, ancora, le scoperte in ambito meteorologico diventate spunto e oggetto di collaborazione in progetti di medicina.  
Altro

Il risparmio tradito siamo ad un punto di svolta

La vicenda delle banche fallite e dei risparmiatori truffati è arrivata a un punto di svolta: con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto del Ministero dell’economia e delle finanze e delle norme relative, è stata aperta la possibilità di presentare le istanze di rimborso. Per tutelare i risparmiatori in possesso di titoli azionari o obbligazionari subordinati di banche liquidate è stato istituito il FIR, Fondo di Indennizzo Risparmiatori, stanziando 1,575 miliardi di euro, cioè 525 m...
Altro

Il Basso Vicentino – NET

Ringraziamo i nostri inserzionisti che ci hanno permesso di sviluppare il numero di giugno e di portare l'informazione alle vostre famiglie. Studio Dentistico Melato - Banca di Credito Cooperativo Vicentino Pojana Maggiore - Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola - SAP FINSTRAL - Istituto Tecnico "A. Trentin" - Simat Agenzia di Servizio Tecnico Autorizzato Riello - ELETTROSONOR -  La mia Camicia  - Sirio Clean - Uomini & Caffè - TEXinternetional - Bressan Garden - PS Impianti - &nb...
Altro

Bancomat o contanti?

Non c’è dubbio il pagamento con la carta di credito si sta diffondendo sempre di più ma l’utilizzo della moneta di carta resiste specie per i piccoli pagamenti. I commercianti sono timorosi in quanto temono che dietro il pagamento elettronico si nasconda una nuova tassa. Importante è che sia lasciata libertà di scelta alla gente. Abbiamo sentito il parere dell’Ascom Vicenza e di alcuni commercianti nei nostri paesi berici 
Altro